Messaggio del Direttore Artistico

Nel 2003 ebbi l’opportunità di partecipare ai tre concorsi che allora erano visti come i più prestigiosi del mondo per il mio strumento – Praga, Monaco e Parigi. Quello di Parigi ormai non esiste più, dipendeva troppo da fondi statali.
Riuscii ad ottenere risultati molto soddisfacenti, ma più che il risultato, il fatto di aver avuto l’opportunità di parteciparvi si rivelò di importanza cruciale per la mia crescita personale e artistica. La faticosa e dettagliata preparazione e il fatto di mettermi alla prova in condizioni di pressione mi aiutarono a conoscere meglio le mie capacità e i miei limiti.
Dopo che conobbi Edda Silvestri e lei, che nutre un particolare entusiasmo per la tromba, mi propose di organizzare un grande concorso a Roma, mi resi conto del fatto che probabilmente, se non l’avessi fatto io che ho la fortuna di essermi costruito una certa credibilità professionale, non l’avrebbe probabilmente fatto nessuno.

Allo stesso tempo provai profonda gratitudine per coloro che, anche 70 o più anni fa, in tempi difficilissimi, si presero la briga di creare i concorsi prima menzionati che da decenni rappresentano per centinaia di giovani artisti un importantissimo trampolino professionale e spesso punto di svolta nella loro carriera.
Il fatto che Roma, famosa per essere “culla” della cultura occidentale, non vantasse un evento simile, mi sembrò inaccettabile.
Eccomi dunque, con grande determinazione e dedicazione, e ben conscio del fatto che io abbia ancora moltissimo da imparare, a fare uno sforzo per cambiare le cose.
La speranza è quella di potere, per molti anni a venire, regalare alla Capitale del Paese di cui non possiedo la cittadinanza ma che porto nel cuore perché vi sono cresciuto, il concorso internazionale di musica che merita.
Benvenuti a Roma, benvenuti al Concorso “Girolamo Fantini” – seconda edizione!

Il curriculum

Figlio d’arte, Giuliano Sommerhalder è nato nel 1985 e cresciuto in Italia.
Ha iniziato lo studio della tromba a 7 anni. Dal 2000 ha studiato al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Como con il M°. Pierluigi Salvi, diplomandosi nel 2004 con il massimo dei voti, lode e menzione, e con Max Sommerhalder alla Hochschule für Musik Detmold. Ha assistito a master class di Maurice André, Eric Aubier, Stephen Burns, Markus Stockhausen, Pierre Thibaud, Edward H. Tarr e James Thompson. Si è perfezionato inoltre negli Stati Uniti e nel Canada, fruendo di borse di studio del Lake Placid Institute for the Arts and the Humanities, dell’Interlochen Center for the Arts, del Domaine Forget e del Banff Centre. Dodicenne vince il Primo Premio al 2° Concorso Internazionale per Tromba al Conservatorio “P.I. Čaikovskij” di Mosca e poco dopo risulta vincitore assoluto del Concorso Radiofonico Internazionale Concertino Praga. Due volte (a Monaco nel 1999 ed a Berlino nel 2002) viene premiato in occasione della Premiazione Culturale Europea. Un anno prima della maturità consegue il 2° Premio come pure il Premio del Pubblico al Conco…

il concorso di tromba GIROLAMO FANTINI è sostenuto da:

This post is also available in: English (Inglese)